La vita è una continua scoperta del senso del nostro essere qui su questa terra. Perché noi siamo qui per imparare cose nuove su noi stessi e sull’uomo. Noi siamo qui per capire il senso ultimo del nostro vivere, non per fare delle cose, ma per diventare sempre più persone migliori che scelgono l’amore come libera scelta di vita. L’umanità deve evolvere in questo senso, non siamo qui per fare molto ma per essere molto. Perciò chi non può fare perché ha dei limiti è comunque una persona di valore, perché è. Non si può misurare il valore di una persona da ciò che fa o da ciò che ha, ma solo da ciò che è. Una persona che ha dei limiti fisici o mentali sempre ha un suo grandissimo valore, perchè può liberamente scegliere di essere. Perciò non dobbiamo mai pensare che chi ha un limite non sia una persona molto di valore, lo è moltissimo perché è nell’essere più di molti altri e può dare molto a chi le sta vicino e aiutare chi le sta vicino a capire il senso ultimo delle cose. Perciò non pensiamo più che i disabili siano senza  valore come persone, come gli altri lo sono se si permette loro di essere se stessi e si da loro un modo per comunicare con chi non li può capire.
Io comunico solo scrivendo, perchè non parlo, ma non per questo non ho niente da dire, anzi ho da dire moltissimo, ma solo perchè chi mi stava vicino l’ha capito, ho potuto imparare a scrivere, ma molti hanno detto che io non avrei mai potuto scrivere. Ora spero che chi pensava questo mi stia leggendo. Scrivere mi ha salvato dalla paura di vivere in un corpo che non può fare niente e non posso più pensare di essere solo, sono con tutti quelli che mi vogliono bene.

Annunci